Connect with us

Pillole di Revée

Revée contribuisce alla magia del Natale al Policlinico Tor Vergata

Published

on

Policlinico Tor Vergata

Entra nell’atmosfera natalizia l’Ospedale di Tor Vergata, che mercoledì 6 dicembre, ha inaugurato l’accensione dell’albero di Natale nell’ingresso principale del Policlinico.

Un dono a cui ha contribuito anche Revée srl che ha deciso di dare il proprio contributo, in pieno spirito natalizio, finanziando l’albero di Natale dell’ospedale romano, con l’obiettivo conforto ai pazienti, ai loro familiari e al personale medico.
In un periodo in cui la solidarietà e la speranza sono più importanti che mai, Revée sceglie di farsi portavoce di un’atmosfera festosa e positiva in ospedale per trasmettere un messaggio di speranza a chi non potrà passare le festività serenamente a casa.

«L’albero di Natale non rappresenta solo la tradizione natalizia, ma simboleggia anche la forza della solidarietà e della speranza – afferma Stefano Borgia CEO di Revée Srl – speriamo che questo piccolo gesto possa portare un po’ di conforto a chi ne ha bisogno».

L’accensione dell’albero di Natale è avvenuta ieri pomeriggio davanti all’ingresso principale del Policlinico Tor Vergata. Giornata allietata dall’intrattenimento musicale di Giuseppe Del Vacchio con la partecipazione di Carmine Rapuano nelle vesti di Babbo Natale per portare un sorriso anche i più piccoli.
Particolare attenzione è stata dedicata alla lotta contro il tumore al seno, con la scelta di un albero decorato di rosa in collaborazione con la Breast Unit. Scelta che sensibilizza sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce del tumore al seno.

«Siamo orgogliosi di aver potuto sostenere l’iniziativa dell’albero di Natale ed è una decisione che rafforza il nostro impegno a sostegno del benessere delle persone. Ci auguriamo che l’atmosfera natalizia venga sentita anche all’interno dell’ospedale», conclude Borgia.

Click to comment

Raccontaci la tua esperienza

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Medici Chirurghi3 giorni ago

Breast Units: approccio multidisciplinare contro il tumore al seno

LESC
Medici Chirurghi1 settimana ago

LESC: l’approccio innovativo per la riduzione delle adiposità localizzate 

Medici Chirurghi2 settimane ago

Invecchiamento del seno: quali soluzioni?

Medici Chirurghi3 settimane ago

Tumore della pelle: parlarne è già prevenzione

Eventi e congressi4 settimane ago

25° Anniversario di IMCAS WORLD CONGRESS

fisioterapia
Medici Chirurghi1 mese ago

Fisioterapia: una disciplina ad ampio raggio

Eventi e congressi1 mese ago

Non solo melanoma 2024

Medici Chirurghi1 mese ago

Chirurgia del volto: l’importanza della formazione medica

Medici Chirurghi1 mese ago

Otoplastica: estetica e benessere psicologico

Revée News
Pillole di Revée2 mesi ago

Il 2023 su Revée News – seconda parte

Revée News
Pillole di Revée2 mesi ago

Il 2023 su Revée News – prima parte

salute-mentale
Medici Chirurghi2 mesi ago

Salute mentale: una priorità che non va trascurata 

santorelli-gluteoplastica
Medici Chirurghi2 mesi ago

Gluteoplastica: tecnica e sfide etiche nella Chirurgia Estetica

MBN2023 ONCOPLASTIC BREAST MEETING 
Eventi e congressi3 mesi ago

MBN2023 ONCOPLASTIC BREAST MEETING 

Policlinico Tor Vergata
Pillole di Revée3 mesi ago

Revée contribuisce alla magia del Natale al Policlinico Tor Vergata

anatomopatologo
Medici Chirurghi3 mesi ago

Un viaggio nel ruolo cruciale dell’anatomopatologo

Lipedema
Medici Chirurghi3 mesi ago

Grasso anomalo sulle gambe: potrebbe essere lipedema

Eventi e congressi3 mesi ago

4° Congresso Nazionale Diastasi dei muscoli retti addominali 

blefaroplastica
Medici Chirurghi3 mesi ago

Blefaroplastica: lo sguardo della giovinezza

Copyright © 2022 Revée News. Periodico di informazione sul mondo Chirurgia e del Benessere | Registrazione Tribunale di Torino n. 21 il 17/10/2023 |
Direttore responsabile Debora Pasero | Edito da REVEE SRL - corso Quintino Sella, 131 - Torino C.F. 10818580010

Scopri di più da Revée News

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continua a leggere