Connect with us

Medici Chirurghi

Otoplastica: estetica e benessere psicologico

Published

on

L’otoplastica, un procedimento chirurgico mirato a migliorare l’estetica del padiglione auricolare, è un intervento che va oltre la correzione fisica, affrontando anche aspetti psicologici e sociali. Il dottor Matteo Lombardi, chirurgo plastico ricostruttivo ed estetico con esperienza a Trento e Merano, racconta questo processo finalizzato a restituire fiducia e sicurezza ai pazienti.

L’otoplastica: una soluzione estetica e psicologica

Dottor Matteo Lombardi, chirurgo plastico ricostruttivo ed estetico con esperienza a Trento e Merano

Il dottor Lombardi spiega che l’otoplastica è spesso richiesta da pazienti di giovane età, ma può essere eseguita anche in età adulta. 

«Generalmente il paziente si accorge sin da subito di avere una problematica legata al fatto che il padiglione auricolare è decollato – spiega Lombardi – Sono infatti i pazienti più giovani i principali che giungono presso il mio ambulatorio».

Gli adulti che decidono di sottoporsi a questo intervento potrebbero necessitare di alcune procedure aggiuntive per raggiungere il risultato desiderato. Tuttavia, i vantaggi sono molteplici, compreso il miglioramento estetico del padiglione auricolare e un impatto positivo sulla vita relazionale e sociale del paziente.

La procedura chirurgica

«Si parte facendo una piccola incisione retroauricolare, togliendo, se necessario, un piccolo eccesso di pelle e accedendo quindi alla cartilagine della conca auricolare».

Il chirurgo può procedere con l’asportazione di una porzione di cartilagine  e successivamente, viene creato il solco dell’antese, permettendo al padiglione auricolare di assumere la sua forma naturale. Il tutto viene completato con suture che fissano la conca alla mastoide, garantendo che l’orecchio mantenga la sua nuova posizione.

«L’età giusta per eseguire questa operazione generalmente è intorno ai sei sette anni, quando il padiglione auricolare è completamente formato – motiva Lombardi – La cosa migliore è eseguirla proprio in questa età, anche perché le cartilagini sono un più morbide e il risultato è migliore; con l’avanzare dell’età le cartilagini diventano più fibrose, pertanto l’intervento è sempre un più complesso e per raggiungere il risultato desiderato potrebbero essere necessari anche due interventi».

Il ruolo della guaina

Il chirurgo sottolinea l’importanza della guaina nel mantenere il risultato dell’intervento, specialmente negli adulti. «La cartilagine ha una memoria di forma elevata, e senza il corretto sostegno della guaina, le orecchie possono tornare alla loro posizione originaria – sottolinea il medico – Mantenere la guaina sia di giorno che di notte per almeno quaranta giorni è fondamentale per il successo a lungo termine dell’otoplastica».

Il dottor Lombardi evidenzia che le tecniche di chirurgia plastica legate all’orecchio vanno oltre la correzione delle orecchie a sventola. Possono anche risolvere problemi congeniti come la microtia (orecchio troppo piccolo) o la macrotia (orecchio troppo grande), con procedure adatte a ciascuna situazione.

Il benessere globale attraverso l’otoplastica

L’otoplastica, oltre a migliorare l’aspetto estetico, offre benefici psicologici significativi. «Restituendo fiducia e sicurezza, questo intervento chirurgico va oltre la superficie, influenzando positivamente la vita dei pazienti – conclude Lombardi – La scelta dell’età appropriata, l’attenzione alla procedura e il corretto supporto post-operatorio sono fondamentali per il successo e la soddisfazione del paziente».

Click to comment

Raccontaci la tua esperienza

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Medici Chirurghi3 giorni ago

Breast Units: approccio multidisciplinare contro il tumore al seno

LESC
Medici Chirurghi1 settimana ago

LESC: l’approccio innovativo per la riduzione delle adiposità localizzate 

Medici Chirurghi2 settimane ago

Invecchiamento del seno: quali soluzioni?

Medici Chirurghi3 settimane ago

Tumore della pelle: parlarne è già prevenzione

Eventi e congressi4 settimane ago

25° Anniversario di IMCAS WORLD CONGRESS

fisioterapia
Medici Chirurghi1 mese ago

Fisioterapia: una disciplina ad ampio raggio

Eventi e congressi1 mese ago

Non solo melanoma 2024

Medici Chirurghi1 mese ago

Chirurgia del volto: l’importanza della formazione medica

Medici Chirurghi1 mese ago

Otoplastica: estetica e benessere psicologico

Revée News
Pillole di Revée2 mesi ago

Il 2023 su Revée News – seconda parte

Revée News
Pillole di Revée2 mesi ago

Il 2023 su Revée News – prima parte

salute-mentale
Medici Chirurghi2 mesi ago

Salute mentale: una priorità che non va trascurata 

santorelli-gluteoplastica
Medici Chirurghi2 mesi ago

Gluteoplastica: tecnica e sfide etiche nella Chirurgia Estetica

MBN2023 ONCOPLASTIC BREAST MEETING 
Eventi e congressi3 mesi ago

MBN2023 ONCOPLASTIC BREAST MEETING 

Policlinico Tor Vergata
Pillole di Revée3 mesi ago

Revée contribuisce alla magia del Natale al Policlinico Tor Vergata

anatomopatologo
Medici Chirurghi3 mesi ago

Un viaggio nel ruolo cruciale dell’anatomopatologo

Lipedema
Medici Chirurghi3 mesi ago

Grasso anomalo sulle gambe: potrebbe essere lipedema

Eventi e congressi3 mesi ago

4° Congresso Nazionale Diastasi dei muscoli retti addominali 

blefaroplastica
Medici Chirurghi3 mesi ago

Blefaroplastica: lo sguardo della giovinezza

Copyright © 2022 Revée News. Periodico di informazione sul mondo Chirurgia e del Benessere | Registrazione Tribunale di Torino n. 21 il 17/10/2023 |
Direttore responsabile Debora Pasero | Edito da REVEE SRL - corso Quintino Sella, 131 - Torino C.F. 10818580010

Scopri di più da Revée News

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continua a leggere