Connect with us

Medici Chirurghi

La Rete Oncologica e il manifesto contro il dolore

Published

on

rete oncologica

Negli ultimi anni, il professore Massimo Aglietta, ex professore ordinario di oncologia medica presso l’Università di Torino e attuale direttore della Rete Oncologica della Regione Piemonte, ha svolto un ruolo di fondamentale importanza nella promozione dell’accesso a terapie avanzate e nell’affrontare il dolore nei pazienti oncologici. In questa intervista, il professore Aglietta svela i dettagli e gli obiettivi della Rete Oncologica, oltre a condividere il suo coinvolgimento in un manifesto che si impegna a combattere il dolore nei pazienti.

La missione della Rete Oncologica

La Rete Oncologica è nata più di vent’anni fa in Piemonte e ha costantemente aumentato la sua importanza. «Il suo principale obiettivo è garantire una uniformità nei trattamenti oncologici in tutta la Regione. – spiega Aglietta – Questo si traduce nella creazione di sistemi di connessione e collaborazione tra i vari ospedali, con l’obiettivo di gestire i pazienti in modo ottimale in tutte le fasi della malattia».

Prof. Massimo Aglietta, ex professore ordinario di oncologia medica presso l’Università di Torino e attuale direttore della Rete Oncologica della Regione Piemonte

Per fare questo il Professore collabora con altri due medici il dottor Comandone, direttore della SC Oncologia del Presidio Ospedaliero Gradenigo di Torino, la cui Struttura è stata riconosciuta centro di eccellenza per le cure palliative nell’ambito dell’ultimo congresso ESMO e il dottor Airoldi coordinatore Regionale dell’AIOM Associazione Italiana di Oncologia Medica.

«La Rete Oncologica opera su tre livelli – entra nel merito Aglietta – Diagnostica ad alto livello, programmi di screening e cure palliative».

Questi tre livelli rappresentano le fasi in cui la Rete opera per migliorare e ottimizzare le cure dei pazienti oncologici. Nello specifico il primo livello la “Diagnostica di Alto Livello” è la rete costituita dai centri diagnostici collegati tra gli ospedali e creano percorsi diagnostico-terapeutici, che identificano i tempi ottimali per eseguire gli esami.

Il secondo livello sono i programmi di screening: «L’obiettivo – prosegue Aglietta –  è di ridurre il numero di casi di cancro attraverso una maggiore prevenzione».

Ma la prevenzione non sempre basta. La Rete Oncologica si preoccupa infatti anche delle terapie palliative, garantendo cure adeguate e di qualità ai pazienti in fase terminale, sia a domicilio che in strutture protette.

«La Rete Oncologica coinvolge una vasta gamma di professionisti, tra cui il dottor  Comandone, che si occupa dell’organizzazione territoriale, e il dottor Airoldi, responsabile della parte ospedaliera- continua Aglietta – Io, come coordinatore del progetto, definisco le strategie e l’indirizzo da seguire per raggiungere gli obiettivi stabiliti. La collaborazione è fondamentale, coinvolgendo più di milleduecento professionisti tra medici, operatori sanitari e specialisti per creare percorsi di cura uniformi».

Manifesto contro il dolore nei pazienti oncologici

Tra le azioni a tutela dei malati oncologici il professore Aglietta è stato coinvolto in un manifesto che si impegna a combattere il dolore nei pazienti oncologici. «Questo impegno è basilare, poiché il controllo del dolore è spesso trascurato ma cruciale per la qualità della vita dei pazienti – sottolinea Aglietta – L’obiettivo non è solo creare nuove iniziative, ma anche sensibilizzare ed educare il personale medico e le autorità regionali sull’importanza di valutare e gestire il dolore in modo adeguato».

Il manifesto cerca di promuovere schede uniformi per la valutazione del dolore in tutta Italia, garantendo che il livello di dolore sia quotidianamente indicato nelle cartelle cliniche dei pazienti.

Il professore Aglietta e la Rete Oncologica stanno lavorando per ottimizzare il trattamento del cancro e migliorare la qualità della vita dei pazienti oncologici.

«Il nostro impegno nella gestione del dolore – conclude Aglietta – è un passo importante verso un futuro in cui il sollievo dal dolore sia parte essenziale della cura dei pazienti con il cancro».


Scopri di più da Revée News

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Click to comment

Raccontaci la tua esperienza

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement

Fai una domanda agli specialisti

Inserisci l'area di intervento su cui vuoi fare una domanda
Se il tuo problema non è urgente approfitta del servizio gratuito di domande agli esperti. Se hai un'emergenza contatta il tuo dottore.
attualità in ricostruzione mammaria autologa, protesica ed ibrida
Eventi e congressi4 giorni ago

Attualità in ricostruzione mammaria autologa, protesica e ibrida

Medici Chirurghi5 giorni ago

Cosa vuol dire chirurgia conservativa?

Eventi e congressi5 giorni ago

Congresso GTVER a Bologna il 24 e 25 maggio

Medici Chirurghi1 settimana ago

Il linfonodo sentinella per una diagnosi precoce

Personale sanitario2 settimane ago

“Nutriamo la salute” celebrando il ruolo dell’infermiere

Eventi e congressi3 settimane ago

La chirurgia della mammella: hot topics e linee comportamentali

Medici Chirurghi4 settimane ago

Malformazioni oltre le apparenze: la Sindrome di Poland

grasso
Eventi e congressi4 settimane ago

Tutto il grasso minuto per minuto

Associazioni1 mese ago

“I Girasoli” accanto ai pazienti oncologici

V.I.T.A
Associazioni1 mese ago

V.I.T.A: un quarto di secolo nella lotta contro il cancro al seno

Eventi e congressi1 mese ago

Cosmofarma Exhibition: Revée partecipa alla 27° edizione

filler
Medici Chirurghi2 mesi ago

Filler: tendenze e pratiche innovative

aicpe 2024
Eventi e congressi2 mesi ago

11° Congresso Nazionale dell’AICPE

cicatrici
Pillole di Revée2 mesi ago

Cicatrici: come possono essere trattate?

Associazioni2 mesi ago

Bici in Rosa: pedalare verso la prevenzione

Eventi e congressi2 mesi ago

L’approccio olistico alla Diastasi Addominale

Associazioni2 mesi ago

Diastasi Italia: rete di professionisti specializzati

mammella
Eventi e congressi2 mesi ago

Chirurgia estetica della mammella: primo corso formativo AICPE 2024

Medici Chirurghi2 mesi ago

Innovazione e ricerca nella lotta contro il carcinoma mammario

Medici Chirurghi2 mesi ago

Innovazione e ricerca nella lotta contro il carcinoma mammario

Personale sanitario3 mesi ago

Covid e fake news: contrastare la disinformazione con la ricerca scientifica

Associazioni2 mesi ago

Diastasi Italia: rete di professionisti specializzati

melanoma
Medici Chirurghi3 mesi ago

Melanoma: nuovi metodi e implicazioni per la prevenzione

Eventi e congressi2 mesi ago

L’approccio olistico alla Diastasi Addominale

Associazioni1 mese ago

“I Girasoli” accanto ai pazienti oncologici

Associazioni2 mesi ago

Bici in Rosa: pedalare verso la prevenzione

mammella
Eventi e congressi2 mesi ago

Chirurgia estetica della mammella: primo corso formativo AICPE 2024

Medici Chirurghi3 mesi ago

Breast Units: approccio multidisciplinare contro il tumore al seno

cicatrici
Pillole di Revée2 mesi ago

Cicatrici: come possono essere trattate?

filler
Medici Chirurghi2 mesi ago

Filler: tendenze e pratiche innovative

V.I.T.A
Associazioni1 mese ago

V.I.T.A: un quarto di secolo nella lotta contro il cancro al seno

aicpe 2024
Eventi e congressi2 mesi ago

11° Congresso Nazionale dell’AICPE

Personale sanitario2 settimane ago

“Nutriamo la salute” celebrando il ruolo dell’infermiere

Medici Chirurghi4 settimane ago

Malformazioni oltre le apparenze: la Sindrome di Poland

Eventi e congressi1 mese ago

Cosmofarma Exhibition: Revée partecipa alla 27° edizione

Medici Chirurghi1 settimana ago

Il linfonodo sentinella per una diagnosi precoce

grasso
Eventi e congressi4 settimane ago

Tutto il grasso minuto per minuto

Eventi e congressi3 settimane ago

La chirurgia della mammella: hot topics e linee comportamentali

Copyright © 2022 Revée News. Periodico di informazione sul mondo Chirurgia e del Benessere | Registrazione Tribunale di Torino n. 21 il 17/10/2023 |
Direttore responsabile Debora Pasero | Edito da REVEE SRL - corso Quintino Sella, 131 - Torino C.F. 10818580010

Scopri di più da Revée News

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading