Connect with us

Associazioni

“I Girasoli” accanto ai pazienti oncologici

Published

on

Indirizzare le donne con diagnosi oncologiche verso i centri di eccellenza è l’obiettivo principale de “I Girasoli”. Questa Associazione di Promozione Sociale, nata per supportare i pazienti oncologici, è presieduta da Benedetta Cerasani ed è attiva sul territorio di Avezzano in provincia de L’Aquila. Comprende due aree di intervento: da un lato si dedica al reinserimento in società dei minori che hanno subito piccoli reati, mentre dall’altro s’incentra sull’oncologia.

«La nostra Associazione ha mosso i suoi primi passi nel 2004, avvicinandosi al mondo dell’oncologia nel 2015 quando a mia madre è arrivata la diagnosi di un cancro all’ovaio – spiega Cerasani -. In quel momento ci siamo resi conto di quante poche cose e di quante poche informazioni c’erano sul territorio della Marsica nei confronti delle donne».

“I Girasoli” segue sia donne che uomini sin da subito. A partire dalla diagnosi, infatti, accedono gratuitamente all’Associazione. «Accompagniamo le pazienti nella scelta della parrucca e in caso di donne giovani, le indirizziamo verso l’utilizzo del patch cutaneo. Siamo accanto a loro durante il percorso, anche quando inseriscono i PICC con l’utilizzo dei copri PICC e nella scelta del reggiseno per la mastectomia. Inoltre, aiutiamo le persone nella decodifica di informazioni, messaggi che arrivano dai dottori e che suscitano ansia e paura», racconta la Presidente.

I benefici della scherma per i pazienti oncologici

Benedetta Cerasani, presidente dell’associazione “I Girasoli”

Secondo alcuni studi effettuati a Torino e in Svizzera nel Canton Ticino, la scherma ha molti benefici su pazienti operate di tumore al seno. È uno sport che aiuta sia il braccio della parte operata sia l’altro. «Per le donne con tumore al seno è attivo un bellissimo progetto di scherma adattata. A tre settimane dall’intervento, le donne scendono in pedana e fanno con noi dieci sessioni di scherma, sulle quali riusciamo a evitare l’insorgere del linfedema – afferma Cerasani -. Spesso, a seguito di un intervento di mastectomia o di una quadrantectomia, si tende a non utilizzare un braccio a discapito dell’altro.

La scherma aiuta a ribilanciare le forze, per cui si utilizza la sciabola sul braccio del lato operato mentre sull’altro viene utilizzato un pugnetto di plastica che aiuta a mantenere la mobilità anche nell’altro arto». 

Collaborazioni e sfide

Tra le sfide che l’Associazione ha dovuto affrontare nel corso degli anni, c’è quella di agganciare tanti professionisti di varie parti d’Italia. La loro presenza è infatti importante nella spinta e nel supporto al progetto sportivo. “I Girasoli” vanta la collaborazione con l’associazione “Atleti al tuo fianco” con il dottor Alberto Tagliapietra, medico psico-oncologo che partecipa con un aiuto a distanza.

Per la parte prettamente chirurgica dedicata al seno, l’Associazione collabora anche con il professor Alessandro De Luca oltre che con tutti i professionisti del territorio della Marsica che fanno capo all’Ospedale di Avezzano.

«Noi inviamo le donne a eseguire cicli di chemioterapia nel reparto di oncologia dell’Ospedale di Avezzano – continua la Presidente -. Quel che infatti diciamo sempre è che chirurgicamente possono scegliere dove andare, però le cure se si fanno vicino a casa o dentro casa è meglio perché è più semplice».

Normalizzare la vita dei pazienti oncologici

La prevenzione funziona se divulgata. Ha bisogno di essere capillare ed essere messa al centro. “WomenSWomen” è l’evento de “I Girasoli”, realizzato con l’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo. Il 28 aprile 2024 nella Palestra scuola “Collodi Marini”, Via Sandro Pertini e il 24-25 maggio 2024 nella Sala Tucci, Ordine TSRM, Via Don Minzoni 17 di Avezzano, si terrà il doppio appuntamento sulla comprensione e previsione di bisogni e necessità per prendersi cura di sé e degli altri. Questa è solo una delle tante iniziative di sensibilizzazione sull’importanza della prevenzione che l’associazione sta realizzando nel 2024, anno che segna il suo ventesimo anniversario.

A maggio, infatti, partirà “Health Girasoli”. Il progetto ha come obiettivo la creazione del primo centro dedicato alla salute della donna, che sarà accolta a 360°. «È fondamentale per noi metterlo in atto perché, dopo il Covid, le donne si sono allontanate dal fare prevenzione per diversi motivi – spiega Cerasani -. Scenderemo nelle piazze, entreremo nelle scuole per agganciare i ragazzi e portarsi all’idea che vaccinarsi contro l’HPV, potrà anche abbassare i dati troppo alti in Italia circa il tumore della cervice uterina». 

La Presidente de “I Girasoli” sottolinea come questo progetto persegua l’obiettivo di coinvolgere sempre più giovani donne nell’importanza di eseguire controlli periodici e tempestivi. Tutto questo per far sembrare la prevenzione una cosa normale da inserire nella vita quotidiana, mitigando la paura che caratterizza quel tipo di percorso. «Sarà un centro dedicato proprio alla salute della donna, perché quello che diciamo noi è che se si mette in salute una donna, si mette in salute un intero sistema», conclude Cerasani.


Scopri di più da Revée News

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Advertisement

Raccontaci la tua storia

Facci sapere su cosa vorreste essere intervistati. Raccontateci alcuni dei vostri progetti e le vostre battaglie
Medici Chirurghi3 mesi ago

Innovazione e ricerca nella lotta contro il carcinoma mammario

Associazioni3 mesi ago

Diastasi Italia: rete di professionisti specializzati

Eventi e congressi3 mesi ago

L’approccio olistico alla Diastasi Addominale

Associazioni2 mesi ago

“I Girasoli” accanto ai pazienti oncologici

Associazioni3 mesi ago

Bici in Rosa: pedalare verso la prevenzione

mammella
Eventi e congressi3 mesi ago

Chirurgia estetica della mammella: primo corso formativo AICPE 2024

cicatrici
Pillole di Revée2 mesi ago

Cicatrici: come possono essere trattate?

filler
Medici Chirurghi2 mesi ago

Filler: tendenze e pratiche innovative

V.I.T.A
Associazioni2 mesi ago

V.I.T.A: un quarto di secolo nella lotta contro il cancro al seno

aicpe 2024
Eventi e congressi2 mesi ago

11° Congresso Nazionale dell’AICPE

Medici Chirurghi2 mesi ago

Malformazioni oltre le apparenze: la Sindrome di Poland

Personale sanitario1 mese ago

“Nutriamo la salute” celebrando il ruolo dell’infermiere

Medici Chirurghi1 mese ago

Il linfonodo sentinella per una diagnosi precoce

Medici Chirurghi4 settimane ago

Cosa vuol dire chirurgia conservativa?

Eventi e congressi2 mesi ago

Cosmofarma Exhibition: Revée partecipa alla 27° edizione

grasso
Eventi e congressi2 mesi ago

Tutto il grasso minuto per minuto

Eventi e congressi1 mese ago

La chirurgia della mammella: hot topics e linee comportamentali

attualità in ricostruzione mammaria autologa, protesica ed ibrida
Eventi e congressi4 settimane ago

Attualità in ricostruzione mammaria autologa, protesica e ibrida

Medici Chirurghi2 settimane ago

Rigenerare i tessuti con le cellule staminali

Copyright © 2022 Revée News. Periodico di informazione sul mondo Chirurgia e del Benessere | Registrazione Tribunale di Torino n. 21 il 17/10/2023 |
Direttore responsabile Debora Pasero | Edito da REVEE SRL - corso Quintino Sella, 131 - Torino C.F. 10818580010

Scopri di più da Revée News

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading