Connect with us

Medici Chirurghi

Affrontare la ginecomastia. Dal disagio psicologico alla rinascita

Published

on

Con ginecomastia si intende l’aumento di volume del tessuto mammario negli uomini, che non deriva da fattori tumorali. Questa patologia può interessare una o entrambe le mammelle, a volte in modo asimmetrico. In genere la ginecomastia non rappresenta un problema di salute, ma lo può diventare se è associata a sintomi come dolore alla mammella, gonfiore, sensibilità. Il dottor Daniele Bollero, chirurgo plastico con vent’anni di esperienza, ci offre una prospettiva approfondita sulla ginecomastia, un problema che va oltre la mera patologia fisica, toccando anche il benessere psicologico dei pazienti.

Panoramica sulla ginecomastia

Dottor Daniele Bollero, medico chirurgo specialista in chirurgia plastica ricostruttiva
ed estetica

La ginecomastia è comunemente associata all’aumento della ghiandola mammaria negli uomini. Tuttavia, il termine è spesso usato in modo improprio, includendo diverse condizioni come la ginecomastia mista (combinazione di componenti ghiandolare ed adiposa) e pseudoginecomastia (con ipertrofie del capezzolo). Il dottor. Bollero sottolinea l’importanza di una diagnosi accurata attraverso l’ecografia per comprendere la composizione del tessuto coinvolto.

«La ginecomastia può manifestarsi in varie fasi della vita, ma spesso emerge durante l’adolescenza o in età adulta, talvolta legata a cambiamenti ormonali, all’aumento o alla perdita di peso»,  spiega Bollero, che consiglia un approccio personalizzato basato sull’ecografia per identificare la combinazione di tessuti ghiandolari e adiposi.

«Una delle problematiche della ginecomastia è soprattutto di tipo psicologico, cioè difficoltà a relazionarsi con gli altri e stare a torso nudo andare in piscina, palestra – conferma Bollero – Uno dei grandi temi della chirurgia plastica è proprio questo: noi agiamo dall’esterno per agire all’interno, quindi per molte situazioni, il paziente dopo il l’intervento chirurgico si sente meglio con se stesso».

Soluzioni chirurgiche

«Allora innanzitutto occorre un inquadramento della problematica – sottolinea Bollero – Dopo aver effettuato la diagnosi si può partire per un progetto chirurgico». Una volta diagnosticata, la ginecomastia può essere trattata chirurgicamente. Il dottor Bollero spiega i tre approcci principali: l’asportazione della ghiandola, la liposuzione per rimuovere il tessuto adiposo, e interventi di riposizionamento cutaneo per trattare la pelle in eccesso. «Ogni intervento mira a ridare fiducia e forma alla parete toracica».

Il disagio psicologico associato alla ginecomastia è evidente: «La chirurgia plastica può giocare un ruolo significativo nel migliorare l’autostima dei pazienti, aiutandoli a superare paure e disagi accumulati nel tempo – precisa il chirurgo – La catapulta emotiva del paziente maschile che decide di affrontare la ginecomastia è un passo importante verso il recupero della sicurezza in sé stessi».


Scopri di più da Revée News

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Advertisement
Medici Chirurghi3 mesi ago

Innovazione e ricerca nella lotta contro il carcinoma mammario

Associazioni3 mesi ago

Diastasi Italia: rete di professionisti specializzati

Eventi e congressi3 mesi ago

L’approccio olistico alla Diastasi Addominale

Associazioni2 mesi ago

“I Girasoli” accanto ai pazienti oncologici

Associazioni3 mesi ago

Bici in Rosa: pedalare verso la prevenzione

mammella
Eventi e congressi3 mesi ago

Chirurgia estetica della mammella: primo corso formativo AICPE 2024

cicatrici
Pillole di Revée2 mesi ago

Cicatrici: come possono essere trattate?

filler
Medici Chirurghi2 mesi ago

Filler: tendenze e pratiche innovative

aicpe 2024
Eventi e congressi2 mesi ago

11° Congresso Nazionale dell’AICPE

V.I.T.A
Associazioni2 mesi ago

V.I.T.A: un quarto di secolo nella lotta contro il cancro al seno

Medici Chirurghi2 mesi ago

Malformazioni oltre le apparenze: la Sindrome di Poland

Personale sanitario1 mese ago

“Nutriamo la salute” celebrando il ruolo dell’infermiere

Medici Chirurghi1 mese ago

Il linfonodo sentinella per una diagnosi precoce

Medici Chirurghi4 settimane ago

Cosa vuol dire chirurgia conservativa?

Eventi e congressi2 mesi ago

Cosmofarma Exhibition: Revée partecipa alla 27° edizione

grasso
Eventi e congressi2 mesi ago

Tutto il grasso minuto per minuto

Eventi e congressi1 mese ago

La chirurgia della mammella: hot topics e linee comportamentali

attualità in ricostruzione mammaria autologa, protesica ed ibrida
Eventi e congressi4 settimane ago

Attualità in ricostruzione mammaria autologa, protesica e ibrida

Medici Chirurghi2 settimane ago

Rigenerare i tessuti con le cellule staminali

Copyright © 2022 Revée News. Periodico di informazione sul mondo Chirurgia e del Benessere | Registrazione Tribunale di Torino n. 21 il 17/10/2023 |
Direttore responsabile Debora Pasero | Edito da REVEE SRL - corso Quintino Sella, 131 - Torino C.F. 10818580010

Scopri di più da Revée News

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading